iMonumenti.it » Lazio » Roma

Basilica di Santa Maria Maggiore - Roma

Luogo: Roma
Indirizzo: Piazza Santa Maria Maggiore
Telefono: 06/483195
Giorni per visitarlo: Lunedi, Martedi, Mercoledi, Giovedi, Venerdi, Sabato, Domenica
Tematica: Chiese, Cattedrali, Basiliche
Visitato: 14483 volte
Sito Web: Non consultabile!

Descrizione
Questa Basilica, che sorge nell'omonima piazza, venne fatta edificare da Papa Liberio nel 352. Le sue origini sono legate ad una leggenda secondo la quale fu proprio la Madonna, che apparve in sogno al Pontefice, ad indicare il luogo dove voleva che la Chiesa sorgesse, attraverso una copiosa nevicata. Fu imposto al Capo della Chiesa di erigere la Chiesa dove la neve si fosse posata, cosa che prontamente fece. Il sogno era stato comune a Liberio ed a Giovanni, ricco nobiluomo romano, che finanziò la costruzione: da qui il primo nome del tempio, Santa Maria ad Nives.
Essa tuttavia fu appellata con vari nomi: Basilica Sicinini, in quanto occupata dopo la morte di Liberio dallo scismatico Ursicino e dai suoi seguaci; Ad Presepem dal IV secolo, quando ivi vennero trasportati i resti della magiatoia (presepe, in latino) nella quale fu deposto Gesù Bambino; infine dal X secolo, Ad Nives, in quanto solo allora la leggenda relativa alle sue origini divenne nota.
Sappiamo che già sotto Sisto III, intorno al 340, la Chiesa presentava tre navate, ed era decorata da mosaici raffiguranti la vittoria della Chiesa sull'eresia di Nestore, contro la quale si era appena tenuto il Concilio di Efeso.
Le colonne che si trovavano all'interno della Basilica, provenivano da un antico tempio romano, situato anch'esso sull'Esquilino ed intitolato a Giunone Lucina, in una sorta di parallelo interreligioso: Giunone infatti, come Maria, proteggeva la maternità.
Santa Maria Maggiore subì diverse modificazioni ed ampliamenti nel corso dei secoli. Pasquale I creò il primo Presbiterio. Eugenio II fece costruire l'atrio. Innocenzo III provvide alla creazione della Cappella del Presepio. Nicolò IV ricostruì l'abside e aggiunse altre cappelle.
Il Campanile, che con i suoi 75 metri è il più alto di Roma, risale al 1377, a commemorazione del ritorno di Papa Gregorio IX dalla cattività avignonese.
Alessandro VI fece realizzare il soffitto ligneo policromo e dorato, e su progetto del Sangallo, venne aggiunto anche un fregio ligneo sulle pareti.
I lavori si succedettero nel corso dei secoli: Domenico Fontana costruì per Sisto V la Cappella Sistina; ai lavori di restauro della tribuna lavorò anche il Bernini; Ferdinando Fuga fu incaricato di realizzare, nell'occasione del Giubileo del 1750, una nuova facciata.
Essa consta di due ordini, suddivisi in 5 aperture, al piano inferiore ed una loggia a tre arcate, al piano superiore: il tutto è sovrastato da una balaustra ornata di statue, la quale si estende anche ai due edifici gemelli che affiancano da entrambi i lati la Chiesa: uno seicentesco, opera di Flaminio Ponzio ed uno settecentesco, opera di Ferdinando Fuga.
La loggia del '700 contiene mosiaci medievali che illustrano la leggenda delle origini della Basilica.
Il portone che si trova alla sinistra di quello centrale è la Porta Santa, che viene aperta soltanto durante il Giubileo.
All'interno, la navata centrale è ornata da 42 colonne con trabeazione ellenizzante: il numero delle colonne indicherebbe il numero delle generazioni da Abramo a Gesù. Il soffitto ligneo è ancora quello di Giuliano da Sangallo.
La Cappella Sistina, detta anche del Santissimo Sacramento, ingloba anche la Cappella del Presepe e fu voluta da Sisto V per contenere la propria tomba. Essa ospita anche la semplicissma tomba nella quale riposa il Bernini.
Di fronte si trova la Cappella Paolina o Borghese, anch'essa con pianta a croce greca, arricchita da una sfarzosa decorazione che non disdegna l'impiego copioso di materiali preziosi e l'apporto dell'opera dei maggiori artisti dell'epoca. Nella sua cripta è sepolta Paolina Borghese, sorella di Napoleone.

Ingresso gratuito.
Opinioni
Utente: Mónica Jiménez
Opinione:
Hermosa es esta basílica, necesito saber el horario de semana Santa

Rilascia un'opinione --»
Visualizza le altre opinioni per questo monumento --»


Ricerca Avanzata:




Tematiche Monumenti: Roma
» Chiese, Cattedrali, Basiliche
» Ponti
» Siti archeologici
» Fontane e Obelischi
» Monumenti civili

Monumenti nelle citta' limitrofe
Nessun monumento disponibile!

Visita anche::
 » Musei Roma
 » Palazzi Roma
 » Abbazie Roma
 » Eventi Roma
 » Alberghi Roma

Aggiorna Monumento - Contatta il nostro Staff  
 

Copyright © 2006 - Tutti i diritti riservati