iMonumenti.it » Lazio » Roma

Basilica di San Pietro - Roma

Luogo: Roma
Indirizzo: Piazza San Pietro
Telefono: 000-000000
Giorni per visitarlo: Lunedi, Martedi, Mercoledi, Giovedi, Venerdi, Sabato, Domenica
Tematica: Chiese, Cattedrali, Basiliche
Visitato: 22891 volte
Sito Web: Non consultabile!

Descrizione
Situata nello Stato del Vaticano, l'immensa Basilica di San Pietro, voluta da Costantino nel 324, è considerata come la Chiesa madre di tutte le chiese del mondo, anche in quanto sede del papato. Le sue dimensioni sono impressionanti: si tratta della Chiesa più grande al mondo.
La costruzione venne iniziata sotto Papa Giulio II, nel 1506, e venne conclusa nel 1602 sotto Paolo V. In realtà questo nuovo edificio si collocava sopra il preesistente edificio fatto erigere nel IV secolo da Costantino, proprio dove sorgeva il Circo di Nerone, luogo in cui San Pietro sarebbe stato crocifisso e sepolto.
Col passare dei secoli, l'originale Basilica costantiniana era stata arricchita di fregi e decorazioni, anche ad opera di artisti famosi, quali Giotto. Ma quando nel XV secolo un tremendo incendio minò l'edificio, Nicolò V decise di ristrutturarlo sostanzialmente, opera che venne portata avanti anche da Giulio II, il quale affidò i lavori al Bramante. Il celeberrimo architetto scelse di demolire gran parte della vecchia Basilica per far posto alla nuova, a pianta centrale.
Venne istituito, per la conduzione dei lavori, un ente preposto a questo compito, col nome di Fabrica Sancti Petri, tuttora operante, il cui archivio storico contiene pezzi documentari preziosissimi, tra cui lettere parte di una corrispondenza intercorsa tra la Curia e Michelangelo.
La campagna per la raccolta dei fondi necessari alla costruzione della Basilica, effettuata in Germania dal frate domenicano Johann Tetzel attraverso la vendita delle indulgenze, fu una delle cause che determinò la riforma religiosa guidata da Martin Lutero.
Nell'altare principale della Basilica è ospitata la tomba di San Pietro, sovrastata da un baldacchino a quattro colonne ritorte, mirabile opera del Bernini. Il bronzo per le colonne deriva dalle tegole del Pantheon. Numerosi sono i Papi seppelliti in questa Chiesa, la cui dimensione di ben 15.000 metri quadrati permette di ospitare 8.000 persone, facendo delle funzioni qui celebrate un evento devozionale piuttosto spettacolare.
La direzione della Fabbrica di San Pietro passò nel 1602, alla morte di Jacopo della Porta, sotto Carlo Maderno. Egli realizzò nel 1607 la facciata e nel 1609 la navata.
Il Cavalier d'Arpino fu incaricato della decorazione a mosaico della cupola, realizzata dal 1603.
San Pietro fu consacrata nel 1626 da Urbano VIII: la Basilica presentava allora una pianta a croce latina.
Molti artisti lavorarono alla fabbrica. Dopo la morte di Bramante, gli succedette Raffaello, che trasformò la pianta da croce greca a croce latina. Michelangelo, che fu per un periodo capo architetto sotto Raffaello, riportò la forma dell'impianto alla croce greca e si incaricò del disegno della cupola. Carlo Marderno di nuovo tornò alla forma a croce latina e completò l'opera di costruzione.
Pur essendo in sè un'opera d'arte, San Pietro è altresì un contentitore di opere d'arte: essa contiene centinaia di pregevolissime statue marmoree e le tombe di illustri personaggi, della cui realizzazione si incaricarono tra l'altro il Canova ed il Bernini. Non ha bisogno di ulteriore descrizione la statua della Pietà di Michelangelo: quest'opera d'arte universale parla da sola.
La facciata del tempio è in travertino bianco e presenta un unico ordine di colonne e lesene corinzie, che incorniciano un portico centrale. Su di esso si aprono due arcate laterali: quella sinistra conduce alla Città del Vaticano.
Sovrastano il portico nove finestre con balconi, de quello centrale, detto Loggia delle Benedizioni, si affaccia il Papa per parlare ai fedeli. Al di sopra delle finestre, si trova una balaustra che sorregge tredici statue.
Sono 5 le porte in bronzo che conducono all'interno. La grandiosa cupola michelangiolesca, alta 119 metri, fa da copertura alla Basilica, affiancata dalle cupole minori delle cappelle Gregoriana e Clementina.
Dal punto di vista artistico, San Pietro rappresenta il trionfo del più mirabile Barocco romano, che ricalcava chiaramente il desiderio della Curia di presentarsi al mondo in tutta la sua magnificenza.

Ingresso gratuito.
Opinioni
Nessuna opinione rilasciata per questo monumento!
Rilascia un'opinione --»


Ricerca Avanzata:




Tematiche Monumenti: Roma
» Chiese, Cattedrali, Basiliche
» Ponti
» Siti archeologici
» Fontane e Obelischi
» Monumenti civili

Monumenti nelle citta' limitrofe
Nessun monumento disponibile!

Visita anche::
 » Musei Roma
 » Palazzi Roma
 » Abbazie Roma
 » Eventi Roma
 » Alberghi Roma

Aggiorna Monumento - Contatta il nostro Staff  
 

Copyright © 2006 - Tutti i diritti riservati