iMonumenti.it » Lazio » Roma

Pantheon - Roma

Luogo: Roma
Indirizzo: Piazza della Rotonda
Telefono: 06/68300230
Giorni per visitarlo: Lunedi, Martedi, Mercoledi, Giovedi, Venerdi, Sabato, Domenica
Tematica: Monumenti civili
Visitato: 15790 volte
Sito Web: Non consultabile!

Descrizione
La storia di questo edificio, che ha subito diverse modificazioni nel corso della sua esistenza, ha delle origini controverse.
Un primo nucleo del tempio si potrebbe far risalire alla primissima epoca romana, quando ivi sorse un luogo devozionale per celebrare l'ascensione di Romolo al cielo.
Proprio lì, nel 27 d.C. Agrippa, genero ed architetto di Augusto, scelse di collocare il suo grandioso tempio, dedicato a tutti gli dei, il Pantheon appunto.
Questa costruzione, fin dalle sue origini, ebbe pianta circolare ed infatti fu denominato universalmente dai Romani, la Rotonda. L'edificio fu più volte devastato da incendi e saccheggi e, sotto Adriano, fu necessaria una sua quasi completa ricostruzione. Egli fece aggiungere il pronao con le 16 alte colonne ed rese ancor più pronunciata la forma circolare dell'edificio, aggiungendo l'enorme cupola in calcestruzzo, realizzata con una tecnica architettonica sorprendentemente all'avanguardia.
Si tratta infatti della più grande cupola mai costruita al mondo: 43 metri di diametro.
La forma circolare ed il posizionamento del Pantheon, secondo precisi calcoli matematici che presentavano legami con l'astronomia, contribuiscono ad accrescere il simbolismo cosmico che il tempio incarnava, a partire dalla stessa dedica a tutti gli dei dell'Olimpo.
Il posizionamento del monumento è tale per cui nel periodo del solstizio d'estate, un raggio di sole penetra dal grande occhio, posto sulla sommità della cupola, e colpisce al centro il portale d'entrata. Tale raggio si sposta col progredire dei giorni, il che fa senz'altro ipotizzare la funzione di tempio solare per il Pantheon.
Esso, sorretto da mura spesse 6 metri, ricoperte a tutt'oggi da lastre di marmo, racchiude un ritmico alternarsi di nicchie a forma semicircolare e rettangolare.
Nel 609, Papa Bonifacio IV trasformò il Pantheon in una Chiesa dedicata alla Vergine ed ai Martiri tutti.
Questa mutata destinazione d'uso paradossalmente fece la sua fortuna: il monumento ci è giunto pressochè illeso.
L'esterno del tempio è sobrio ed elegantemente classico, quanto l'interno è ricco, scandito com'è di ben 28 cassettoni sovrapposti in 5 ordini, che si restringono man mano che si sale in altezza.
In parallelo, salendo, si fanno sempre più leggeri i materiali costruttivi impiegati per il rivestimento, in una metaforica ascensione al cielo e distacco dalla materialità.
Il Pantheon è il monumento romano senz'altro meglio conservato e l'unico ad aver mantenuto intatta nei secoli la propria funzione, in questo caso religiosa. Sono andati perduti la decorazione bronzea che ricopriva il timpano e le tegole in bronzo che rivestivano la cupola, le quali la facevano scintillare di luce dorata, ma altrimenti il tempio ci è giunto in straordinarie condizioni di conservazione.

Orario: dalle ore 8.30 alle 18.30. Domenica 9 - 18, festivi 9 - 13.30.

Ingresso libero.
Opinioni
Nessuna opinione rilasciata per questo monumento!
Rilascia un'opinione --»


Ricerca Avanzata:




Tematiche Monumenti: Roma
» Chiese, Cattedrali, Basiliche
» Ponti
» Siti archeologici
» Fontane e Obelischi
» Monumenti civili

Monumenti nelle citta' limitrofe
Nessun monumento disponibile!

Visita anche::
 » Musei Roma
 » Palazzi Roma
 » Abbazie Roma
 » Eventi Roma
 » Alberghi Roma

Aggiorna Monumento - Contatta il nostro Staff  
 

Copyright © 2006 - Tutti i diritti riservati