iMonumenti.it » Sicilia » Palermo

Cattedrale - Palermo

Luogo: Palermo
Indirizzo: Piano della Cattedrale - Corso Vittorio Emanuele
Telefono: 091/334376
Giorni per visitarlo: Lunedi, Martedi, Mercoledi, Giovedi, Venerdi, Sabato, Domenica
Tematica: Chiese, Cattedrali, Basiliche
Visitato: 5525 volte
Sito Web: Cattedrale ...

Descrizione
La Cattedrale venne realizzata nel 1185, per volere dell'Arcivescovo Gualtiero Offamilio, e intitolata alla Madonna Assunta. La costruzione della Chiesa continuò tra aggiunte e modifiche nei secoli successivi. Risalenti al Tre e Quattrocento sono le parti finali delle quattro torri agli angoli, il portale nel lato sud, la cupola in legno e il portale meridionale. Nel corso del Cinquecento lavorano alla decorazione dell'edificio i Gagini, che vi realizzano, tra l'altro, la tribuna in marmo. Nel Seicento viene edificata la Cappella dedicata a Santa Rosalia, nella quale viene conservata l'urna contenente le reliquie della Santa. Nel Settecento una copertura di volte a crociera prende il posto di quella originaria in legno, nelle navate laterali. A fine Settecento vengono realizzati dei lavori di restauro affidati dall'Arcivescovo Filangeri a Ferdinando Fuga, che prevedono una totale ricostruzione interna, con l'ampliamento delle navate laterali e un impianto decorativo di gusto neoclassico. La facciata venne costruita tra Tre e Quattrocento, secondo i canoni del gotico, ed è unita al campanile tramite degli archiponti. La facciata meridionale, invece, presenta un portico quattrocentesco di tre arcate retto da colonne, la prima delle quali è decorata da parole arabe tratte dal Corano, eredità della precedente moschea. L'interno è composto da tre navate e lungo quelle laterali si aprono diverse cappelle. La navata centrale, voltata a botte, è divisa da quelle laterali da pilastri decorati con sculture di Santi. Lungo la navata a nord si trovano il fonte battesimale eseguito dai Pennino, la Cappella del Crocifisso con la statua lignea del Crocifisso, risalente al Trecento e la Cappella Libera Inferni che conserva la scultura della Madre della Chiesa realizzata da Francesco Laurana. Nella navata meridionale sono collocati i sepolcri di Ruggero II, Costanza d'Altavilla, Federico II, la Cappella di Santa Rosalia con un dipinto della Santa realizzato da Giuseppe Velasquez, autore anche della tela della Madonna Assunta collocata sull'altare dell'Assunta. Da questa navata, inoltre, parte la meridiana, una linea di ottone nel pavimento, decorata con i segni zodiacali, che passa attraverso la navata principale. Tramite un foro nella cupola, il sole illumina sul pavimento il segno corrispondente al mese. Nella Cattedrale si trovano, inoltre, una stanza del Tesoro, che conserva oggetti sacri, paramenti liturgici e reliquiari, e la Cripta che probabilmente corrisponde all'antica cattedrale della città risalente al romanico. L'ambiente è formato da due navate voltate a crociera e conserva ventitrè monumenti sepolcrali.
Opinioni
Nessuna opinione rilasciata per questo monumento!
Rilascia un'opinione --»


Ricerca Avanzata:




Tematiche Monumenti: Palermo
» Chiese, Cattedrali, Basiliche
» Fontane e Obelischi
» Cinte murarie e fortificazioni

Monumenti nelle citta' limitrofe
Nessun monumento disponibile!

Visita anche::
 » Musei Palermo
 » Palazzi Palermo
 » Abbazie Palermo
 » Eventi Palermo

Aggiorna Monumento - Contatta il nostro Staff  
 

Copyright © 2006 - Tutti i diritti riservati