iMonumenti.it » Veneto » Padova

Statua Equestre del Gattamelata - Padova

Luogo: Padova
Indirizzo: Piazza del Santo
Telefono: 000-000000
Giorni per visitarlo: Lunedi, Martedi, Mercoledi, Giovedi, Venerdi, Sabato, Domenica
Tematica: Statue
Visitato: 15440 volte
Sito Web: Non consultabile!

Descrizione
Il monumento, realizzato da Donatello, è dedicato a Erasmo da Narni, detto il Gattamelata, condottiero al servizio del Papato, morto nel 1443. I lavori del monumento cominciarono già nel 1447, ma l'installazione della statua avvenne solo nel 1453. Nella realizzazione della statua, Donatello era chiamato a misurarsi con i modelli dell'antichità e con un tipo di opera che non aveva uguali da quasi mille anni, ovvero dalla fine dell'impero romano. La lega, che allora veniva usata per la fusione, era di un materiale poco fluido e non si riusciva a produrre grandi pezzi; il monumento, infatti, è fuso in varie unità, solo in seguito saldate tra di loro. Donatello, pur rifacendosi agli esempi di monumenti equestri antichi, dovette fare i conti con le esigenze del suo tempo. La stazza del cavallo, ad esempio, più grande di quella dei cavalli antichi, non permetteva, per il troppo peso, di far sì che una zampa risultasse alzata da terra. Per mantenere, comunque, la posa del cavallo al trotto venne usato l'espediente di collocare una palla di cannone sotto lo zoccolo. Il richiamo all'antico è riscontrabile nelle decorazioni dell'armatura, come la testa di Medusa e i putti, e nell'austerità del viso, su modello dei ritratti degli antichi. Tipicamente quattrocenteschi sono, invece, i finimenti, la sella e l'armatura. Per realizzare il volto del condottiero, Donatello studiò il profilo del Gattamelata raffigurato su una medaglia. Il naturalismo così ottenuto è, allo stesso tempo, temperato dalla monumentalità e solidità della statua. La figura del Gattamelata sembra decisamente fissa, in una solenne stabilità, diversa, ad esempio dal Marco Aurelio che nel suo monumento pare librarsi in sella al cavallo. In questo modo Donatello, pur rifacendosi all'antico, ne rende attuali i modelli, adeguandoli alle esigenze di verismo e naturalismo a lui contemporanee. Il monumento sembra essere una volontà della vedova del condottiero, come risulta da alcuni documenti. Di sicuro, comunque, il Senato di Venezia dovette concedere il proprio benestare per permettere l'installazione di una statua che celebrava il Gattamelata come un antico imperatore.
Opinioni
Utente: fiorella26
Opinione:
Questa statua mi ricorda la mia cittá in Ungheria, dove c'é una statua molto simile nella piazza principale. Son stata molte volte e in molti posti in Italia, ma Padova é la città piú bella!!!

Rilascia un'opinione --»
Visualizza le altre opinioni per questo monumento --»


Ricerca Avanzata:




Tematiche Monumenti: Padova
» Monumenti civili
» Statue
» Ponti
» Monumenti funebri
» Chiese, Cattedrali, Basiliche

Monumenti nelle citta' limitrofe
Nessun monumento disponibile!

Visita anche::
 » Musei Padova
 » Palazzi Padova
 » Abbazie Padova
 » Eventi Padova
 » Alberghi Padova

Aggiorna Monumento - Contatta il nostro Staff  
 

Copyright © 2006 - Tutti i diritti riservati